Tra cinema e TV con Jason Momoa

di:

Biography

Bello e dannato in apparenza, ma con un cuore tenerissimo di padre, Jason Momoa è un attore che ha fatto tantissima strada dopo il timido esordio da adolescente nella serie televisiva Baywatch. A rimanere impresse nella mente del pubblico sono le sue interpretazioni in alcune grandi produzioni per il piccolo e grande schermo…

Eletto l’uomo più bello del mondo per il 2018, Jason è nato il 1° Agosto 1979 a Honolulu. La madre, Coni, è una fotografa statunitense di origini tedesche, irlandesi e native americane, mentre il padre, Joseph, è un pittore statunitense di origini hawaiiane. È nipote dei fratelli Keaulana, famosi surfisti, che gli hanno trasmesso la passione per diversi sport acquatici.

Momoa ha anche la passione per la natura, cosa che lo ha spinto a conseguire una laurea in biologia marina e zoologia. Sposato con la collega Lisa Bonet (I Robinson), più grande di 12 anni e sua compagna da più di 10 anni, è il patrigno di Zoe Kravitz (Big Little Lies), che la Bonet ha avuto dal precedente matrimonio con il cantante Lenny Kravitz.

La sua carriera è sbocciata in TV nel 1999 con lo show Baywatch, per proseguire poi nel 2004 con North Shore e l’anno seguente con Stargate Atlantis, in cui ha interpretato per quattro anni il runner Ronon Dex. Nel 2011 ha avuto la parte di Khal Drogo nella prima stagione de Il Trono di Spade, ma anche il suo primo film, Conan: The Barbarian.

L’attore ha poi continuato, per così dire, a mantenere un piede in due staffe: nel 2014 è entrato nel cast del telefilm The Red Road e nel 2016 ha interpretato Aquaman in Batman vs Superman. Contemporaneamente è arrivata anche la parte da protagonista nella serie Netflix di Frontier e, più recentemente, in See di AppleTV+.

Dopo essere apparso nei panni di Aquaman anche negli altri film del franchise DC Comics, ha ottenuto l’iconico ruolo di Duncan Idaho in Dune di Denis Villeneuve, in uscita il prossimo anno.

I Commenti sono chiusi.