Star Trek: Picard, Bentornato Jean-Luc!

di:

Recensioni

L’attesa è finita! A quasi vent’anni di distanza dalla sua ultima apparizione nel franchise, Patrick Stewart (Blunt Talk) torna ad indossare i panni di Jean-Luc Picard che lo hanno portato alla fama globale, e lo fa nell’ultima creatura di CBS All Access, Star Trek: Picard. Il primo episodio dello show è stato rilasciato lo scorso 23 Gennaio (in Italia il 24 Gennaio su Amazon Prime Video), riportandoci con la mente ai bei vecchi tempi di Star Trek: The Next Generation, anche se in modo molto diverso.

Il Picard che appare in questa nuova serie è cambiato, più riflessivo e cupo, più anziano e saggio, di conseguenza la serie non è un prosieguo di TNG, bensì un’altra creatura che racconta di un’altra fase della vita di Jean-Luc, una vita fuori dalla Federazione. Il pilota ci introduce ad una parte dei personaggi che ci accompagneranno nel corso di questa prima stagione di 10 episodi (il resto del cast farà capolino dal secondo episodio, una sorta di pilota 2.0), e lo fa riportandoci indietro, alla morte di Data!

L’androide sacrificatosi in Star Trek: La Nemesi giocherà, infatti, un ruolo chiave, pur non essendo parte diretta della storia, così come avranno il loro peso i Romulani, la cui distruzione/semi-estinzione ha profondamente segnato Picard, nonché i Borg e la vita positronica in generale. Nella premiere ci vengono sapientemente lanciate alcune briciole di ciò che ci aspetta nel resto della stagione, elementi che ci aiutano a capire che il Jean-Luc che abbiamo davanti non è lo stesso e che il suo passato lo ha profondamente segnato…

…Sia quello conosciuto che quello sconosciuto. Ci vengono, infatti, dati alcuni accenni di ciò che è accaduto nell’ampio lasso di tempo tra Nemesi e l’inizio di Picard, in particolare relativi alla distruzione di Romulus e alle sue conseguenze, che hanno portato al vero cambiamento nella vita di Jean-Luc. Ma molto altro resta da scoprire, a cominciare dal ruolo dei Borg e da quello degli androidi, da tempo banditi dalla Federazione, androidi tanto cari a Picard a causa di Data. Aspettiamo, quindi, di saperne di più del ritorno dell’ammiraglio in congedo…

Voto: ⭐️⭐️⭐️⭐️

👉 Trailer

Dello stesso argomento:

CBS e Amazon accolgono Star Trek: Picard

Star Trek Discovery: La OST della stagione 2

Novità in vista per Star Trek Discovery…

Soundtrack 2.0 per Star Trek Discovery!

Il primo soundtrack di Star Trek Discovery

Star Trek rinasce in TV con Discovery!

I più attesi in TV nel 2017: Star Trek Discovery

La musica di Star Trek Voyager Collection

Star Trek: Le Ceneri del Paradiso di Shatner

Box di 4 CD per Star Trek Enterprise Collection

Come sarebbe stata la stagione 5 di Enterprise

I progressi di …Star Trek Online

Star Trek: Enterprise… L’unica superstite

Star Trek Online: Una nuova frontiera

Scoprendo Star Trek Voyager

I Commenti sono chiusi.