Star Trek rinasce in TV con Discovery!

di:

TV Upcoming

Finalmente ci siamo! Il prossimo 24 Settembre Star Trek Discovery debutterà contemporaneamente su CBS e su CBS All Access con il primo doppio episodio. Come vi avevamo precedentemente anticipato, la serie sarà ambientata 10 anni prima della Serie Classica (nell’universo canonico di Star Trek), con sullo sfondo il conflitto tra la Federazione e l’Impero Klingon…

La prima stagione sarà composta da 15 episodi, a metà dei quali è prevista una pausa che si interromperà solo a Gennaio 2018. Tutti gli episodi (escluso il primo) saranno rilasciati negli Stati Uniti esclusivamente su CBS All Access, mentre nel resto del mondo – inclusa l’Italia – arriveranno su Netflix il giorno successivo (la premiere italiana è fissata, infatti, per il 25 Settembre prossimo).

Creata da Alex Kurtzman e Bryan Fuller e prodotta, tra gli altri, da Akiva Goldsman e Rod Roddenberry, la serie vanta un cast d’eccezione: Sonequa Martin-Green (The Walking Dead), James Frain (Gotham), Doug Jones (Falling Skies), Michelle Yeoh (Strike Back), Rekha Sharma (Battlestar Galactica) e Jason Isaacs (Awake). Le musiche sono firmate dall’ormai onnipresente Jeff Russo.

Trama: Il background della protagonista, il primo ufficiale Michael Burnham, si fonda sull’essere stata la prima umana ad avere frequentato il centro di insegnamento vulcaniano e la loro accademia di scienze. Sarek, il padre di Spock, ha avuto un ruolo importante nella sua vita, che era stata completamente pianificata fino al momento in cui lei compie una scelta difficile che la porta su un sentiero molto diverso.

Quando la incontriamo è la prima ufficiale della USS Shenzhou, la cui comandante è Philippa Georgiou, e la scelta a cui si allude è la più difficile che chiunque possa fare: condizionerà lei, la flotta stellare, la federazione e l’intero universo. Questa scelta la porta su un’astronave diversa, la Discovery, e qui inizierà quello che i due autori, in maniera criptica, definiscono il secondo episodio pilota.

La rivelazione più inaspettata di tutte è che Spock e la Burnham sono fratello e sorella, nati da due madri diverse. Su Twitter il produttore esecutivo e co-creatore Alex Kurtzman ha dichiarato a tal proposito: “Siamo ben consapevoli del fatto che Spock non abbia mai citato una sorellastra. Vedrete quale direzione prenderà questo aspetto e comunque saremo sempre fedeli al canone”. Per Kurtzman la visione originale di Gene Roddenberry era ottimistica, dava speranza, ed è questo che deve fare e farà la nuova serie, perché ne abbiamo bisogno oggi più che mai!

Dello stesso argomento:

I più attesi in TV nel 2017: Star Trek Discovery

La musica di Star Trek Voyager Collection

Star Trek: Le Ceneri del Paradiso di Shatner

Box di 4 CD per Star Trek Enterprise Collection

I progressi di …Star Trek Online

Star Trek: Enterprise… L’unica superstite

Star Trek Online: Una nuova frontiera

Scoprendo Star Trek Voyager

I Commenti sono chiusi.