La Ruota del Tempo, La recensione della premiere Amazon

Il primo episodio de La Ruota del Tempo, show basato sul primo romanzo del ciclo omonimo di Robert Jordan, è stato rilasciato da Amazon Prime Video lo scorso 19 Novembre, insieme agli episodi 2 e 3 e noi lo abbiamo visto per voi! La premiere contiene tutti gli elementi tipici di un fantasy – di un ottimo show fantasy – e li riesce a distribuire bene nell’arco di tutto il pilota…

La serie sembra aver imparato la lezione da The Witcher – bello ma troppo confusionario a livello narrativo – e non mancano i riferimenti a saghe più note, a cominciare da Il Signore degli Anelli (di cui lo stesso Jordan era un grande estimatore). Con uno stile volutamente oscuro, anche se non propriamente dark, la serie ci introduce alle principali tematiche che verranno affrontate nel corso della stagione.

Abbiamo i prescelti, un leader carismatico che manipola la magia bianca e l’orda di cattivi, primo sintomo del ritorno del male – in questo contesto impersonato dal Tenebroso. La storia si presta bene ad essere adattata per la TV e gli effetti speciali rendono bene l’aspetto “magico” della trama, alla quale non mancano personaggi controversi e altri di cui si dovrà scoprire di più più avanti.

Rosamund Pike (State Of The Union) è perfetta nella parte di Moiraine, ma anche gli attori esordienti se la cavano bene. Sono stati apportati alcuni cambiamenti rispetto ai libri – ovviamente – ma il creatore Rafe Judkins li ha saputi gestire bene, e Amazon è d’accordo, altrimenti non avrebbe rinnovato la serie prima del debutto. Meritano anche le musiche di Lorne Balfe.

👉 Trailer

Voto: ⭐️⭐️⭐️⭐️

Dello stesso argomento:

Arriva la trasposizione TV de La Ruota del Tempo

Ultimi sviluppi per La Ruota del Tempo in TV