Il libro fantasy Regina Rossa diventa serie TV

Il mondo di Mare Barrow è diviso dal colore del sangue: rosso o argento. Mare e la sua famiglia sono Rossi, povera gente costretta ai lavori più umili al servizio degli Argentei, valorosi guerrieri dai poteri sovrannaturali che li rendono simili a divinità. Mare ha diciassette anni e ha già perso la fiducia nel futuro. Finché un giorno si ritrova a Palazzo e, proprio davanti alla famiglia reale al completo, scopre di avere un potere straordinario che nessun Argenteo ha mai posseduto. Eppure il suo sangue è rosso…

…Mare rappresenta un’eccezione destinata a mettere in discussione l’intero sistema sociale. Il Re, per evitare che trapeli la notizia, la costringe a fingersi una principessa Argentea promettendola in sposa a uno dei suoi figli. Mentre Mare è sempre più risucchiata nelle dinamiche di Palazzo, decide di giocarsi il tutto per tutto per aiutare la Guardia Scarlatta, il capo dei ribelli Rossi. Questo dà inizio ad una danza mortale che mette un nobile contro l’altro e Mare contro il suo cuore.

Questa la quarta di copertina della Regina Rossa, primo romanzo fantasy della scrittrice statunitense Victoria Aveyard pubblicato in madre patria nel 2015 e poco dopo in Italia da Mondadori. Primo di un ciclo di quattro volumi (tutti già editi nel nostro paese), il libro ha ottenuto un ottimo riscontro di pubblico e critica e, recentemente, è stato annunciato che Peacock ne sta ricavando una serie TV prodotta dall’attrice Elizabeth Banks (Mrs. America), la quale dovrebbe apparire in un ruolo secondario.