Recensione della premiere di The Witcher…

di:

Recensioni

Caricato di parecchie aspettative, sia da Netflix che dal pubblico di tutto il mondo, The Witcher partiva con un’immensa responsabilità sulle spalle: non deludere i milioni di fan dei libri fantasy – e dei relativi videogiochi – del ciclo omonimo di Andrzej Sapkowski. Dopo aver visto la premiere non possiamo che elogiare l’immane lavoro della creatrice Lauren Schmindt Hissrich e del protagonista assoluto, l’attore inglese Henry Cavill (I Tudors)…

Reduce dal successo nell’interpretare Superman al cinema, Cavill si è messo ancora una volta in gioco in un ruolo non proprio facile che, però, sembra calzargli a pennello. Il suo personaggio, Geralt di Rivia, rispecchia tutti i canoni dell’anti-eroe, ma in un contesto che riprende a pieno il dark fantasy rievocato nella serie di Netflix. C’è tutto, dai mostri ai maghi, dai cavalieri alle regine, tutti gli elementi che servono per far funzionare un fantasy.

Già il solo pilota ci prepara per una guerra molto più ampia, che ci porterà sempre più vicini alle verità ancora da rivelare, ma che possiamo già intuire nelle scene della prima puntata. Apprezzabili anche le musiche delle semi-esordienti Sonya Belousova e Giona Ostinelli, che ci aiutano ad addentrarci nel mondo creato da Sapkowski e in cui Cavill sguazza con sicurezza, dimostrando capacità e coraggio: è di certo uno show da non perdere!

Voto: ⭐️⭐️⭐️⭐️

👉 Trailer

Dello stesso argomento:

Il fantasy torna in TV con The Witcher!

The Witcher, Il Guardiano degli Innocenti

I Commenti sono chiusi.