Lois & Clark: Le Nuove Avventure di Superman

Abbiamo visto il doppio episodio pilota di Lois & Clark: Le Nuove Avventure di Superman, show trasmesso da ABC tra il 1993 e il 1997 e primo, vero tentativo ti trasporre seriamente il fumetto di Joe Shuster e Jerry Siegel in TV.  Vincitore nel 1994 di un Saturn Award, lo show è andato in onda per quattro stagioni e, da quanto abbiamo visto nella premiere, se le meritava tutte…

Vedere una serie dei primi anni ’90 oggi fa un certo effetto. Da una parte lo stile ti riporta indietro, allo stile delle serie TV di una volta, con uno scontato effetto nostalgia, ma dall’altro ti permette di fare un confronto con gli show moderni, forti di un taglio più crudo e realistico delle scene che ti priva di quell’aura “magica” in cui erano intrisi gli show di una volta.

Se Smallville raccontava l’adolescenza di Clark Kent, senza mai mostrarlo come Superman, e Superman And Lois ci mostra un Kal-El maturo ed esperto padre di famiglia, Lois & Clark racconta l’evoluzione da giovane uomo a super-eroe – il cui incipit avviene proprio nell’episodio pilota.  L’aspetto delle scene è molto più fumettistico e tradizionale, ma nel complesso non guasta.

A condurre la trama sono – naturalmente – i protagonisti, mirabilmente interpretati da Teri Hatcher (Desperate Housewives) e Dean Cain (Supergirl).  Davvero apprezzabile anche l’interpretazione di John Shea (Agent X) di Lex Luthor, qui molto più simile ad un imprenditore senza scrupoli che ad un genio psicopatico del crimine ossessionato da Superman, com’è di solito raffigurato.

Il pilota è un vero e proprio episodio di formazione dell’eroe, in cui Clark sembra trovare finalmente una sua collocazione fuori da Smallville e in una nuova doppia identità che gli permette di essere un normale essere umano e un eroe che compie buone azioni allo stesso tempo. Benché praticamente introvabile, vi consigliamo di vedere questa serie DC Comics!

Voto: ⭐️⭐️⭐️⭐️