Un tuffo nel crudo mondo di Reacher!

Rilasciata lo scorso venerdì su Amazon Prime Video, la prima stagione di Reacher ci introduce subito nel mezzo del racconto già dai primi momenti dell’episodio pilota! Veniamo, infatti, subito a contatto con il “crudo mondo” del protagonista già dalle primissime scene della premiere, che ci mostrano il caso nel quale Reacher verrà coinvolto suo malgrado, rivelandoci da subito le sue particolari abilità investigative apprese nei suoi lunghi anni in servizio…

L’attore protagonista, Alan Ritchson (Titans), ha sicuramente l’aspetto adatto per la storia riadattata per la TV dal romanzo di debutto del franchise letterario di Lee Child. Ma anche gli altri attori fanno bene il loro lavoro, in particolare Malcolm Goodwin (iZombie) e Willa Fitzgerald (Scream). L’atmosfera da cittadina di provincia costruita per Margrave è resa ancora più realistica dal sottofondo musicale jazz che ci pervade dall’inizio alla fine dell’episodio.

Molte domande, tuttavia, restano senza risposta – come in qualsiasi pilota ben studiato – a cominciare dalla rivelazione dell’identità della prima vittima, fatta proprio negli ultimissimi minuti dell’episodio per dare al protagonista la giustificazione a restare per risolvere il caso – adesso divenuto assai più personale – e chissà che con esso non risolva anche alcuni dei suoi problemi, trovando stabilità là dove ci sono solo dovere e mancanza di una dimora stabile.

PS: Non temete, la serie è appena stata rinnovata per una seconda stagione!

Voto: ⭐️⭐️⭐️

Dello stesso argomento:

Arriva su Amazon l’adattamento TV di Reacher