…Un ricordo di Prison Break

Per tutti gli appassionati di serie TV esiste un tabù insormontabile che lascia quasi sempre l’amaro in bocca: l’epilogo. E’ triste per molti essere costretti ad abbandonare i personaggi che si ha imparato ad amare nel corso di numerose stagioni all’approssimarsi dell’episodio conclusivo… Prison Break è terminato con quello che sembrerebbe un doppio episodio finale, ma che invece è un vero e proprio film conclusivo dal titolo originale di Prison Break: The Final Break.

Ma ripercorriamo insieme le fondamenta di questa storia… Paul Scheuring, lo scrittore del film con Vin Diesel Il Risolutore, progetta una nuova serie televisiva ambientata in una prigione. Dopo vari rumors sul possibile coinvolgimento di Steven Spielberg e Bruce Willis la serie viene accantonata dalla FOX. In seguito, visto il successo di serie televisive come Lost e 24, la FOX decide di produrre il telefilm con un cast quasi del tutto sconosciuto, almeno a livello europeo, ad esclusione forse della donna-serial TV, Robin Tunney (Ai Confini della Realtà). Gli altri volti sono quelli di Wentworth Miller (Resident Evil: Afterlife), Dominic Purcell (Mission Impossible II) e Sarah Wayne Callies (The Walking Dead). Nella produzione ricordiamo Brett Ratner e lo stesso Scheuring che scrive molti degli episodi.

Visto il successo ottenuto nel 2005 dalla prima stagione (di 22 episodi) negli Stati Uniti e in Europa, i produttori decidono di fare una seconda stagione, sempre di 22 episodi. Per ragioni di budget e di ascolti si prosegue di stagione in stagione e la serie rischia di non vedere la fine: la terza stagione finisce per essere più breve delle altre, con appena 13 episodi (anche a causa dello sciopero degli sceneggiatori del 2007). In seguito si passa alla quarta stagione che, in acque più tranquille, si ri-estende a 22 episodi: a questo punto i produttori erano divisi tra chi voleva proseguire per un’ultima stagione e chi voleva porre fine alla serie. Si opta infine per una soluzione di mezzo con un film finale di 80 minuti che racchiude sinteticamente quelli che sarebbero dovuti essere gli eventi narrati durante la quinta stagione: The Final Break, appunto.

Per linee generali la trama prende spunto dall’amore fraterno tra Michael Scofield e Lincoln Burrows, fratelli dal diverso cognome ma con lo stesso sangue, e dal disperato tentativo del primo di far evadere il secondo dal carcere di Fox River, dove sconta una condanna in attesa della pena capitale. Michael trova il modo di farsi rinchiudere col fratello nel carcere con tutte le piante dell’edificio nascoste in un tatuaggio criptico. Dalla seconda stagione in poi i due fratelli, assieme ad altri 6 evasi, diventano gli otto uomini più ricercati d’America e comincia, così, una delle più avvincenti cacce all’uomo delle serie televisive moderne…

Dello stesso argomento:

Le Colonne Sonore di Prison Break