Tutto il talento “naturale” di Joss Whedon

Joss Whedon è uno scrittore, sceneggiatore, produttore, regista e autore di comic book. Appartiene alla terza generazione di una famiglia di celebri sceneggiatori del mondo dello spettacolo, tutti newyorkesi. Dopo aver terminato l’università, nel 1987, ha la prima idea di quella che diventerà la famosissima Buffy, all’epoca chiamata più prosaicamente “Rhonda, la cameriera immortale”, da cui nasce nel 1992 il film Buffy l’ammazzavampiri da una sua sceneggiatura diretta da Fran Rubel Kuzui. Tuttavia, con suo grande disappunto, il suo lavoro è completamente stravolto e il film è un fiasco al box office.

Si rifà, però, nel 1995 scrivendo il soggetto di Toy Story, per cui viene candidato all’Oscar con gli altri sceneggiatori. Due anni dopo è coautore dello script di Alien: La Clonazione, diretto da Jean-Pierre Jeunet con scarso successo. Nel 1997 si presenta a Whedon l’opportunità di rettificare i torti fatti alla sua amata creatura con Buffy, epocale ed innovativa serie dell’horror televisivo, in sette stagioni di enorme successo, continuate poi in romanzi e fumetti.

Dopo Buffy tocca allo spin-off Angel raccoglierne l’eredità. Con suo grande disappunto, però, Whedon è costretto dal network a chiudere la serie dopo 5 stagioni e a darle un frettoloso finale. Nel 2002, l’instancabile autore crea lo space-western Firefly, che, nonostante il gradimento degli appassionati, viene cancellato dopo una sola stagione. Whedon decide di darle un appropriato finale nel 2005 col film Serenity, che rappresenta il suo debutto alla regia cinematografica.

A questo segue nel 2009 la serie TV Dollhouse con Eliza Dushku (Tru Calling), già apparsa in Buffy ed Angel, che riesce a sopravvivere per due sole stagioni. Ma la fortuna di Whedon sta per cambiare: gli viene infatti affidato il colosso Marvel che vede convergere i maggiori supereroi della Casa nel team dei Vendicatori. Nel 2012, dopo aver lavorato invano per alcuni anni alla trasposizione del fumetto della DC Comics Wonder Woman, fa il suo acclamato debutto nel cinema di supereroi col fenomenale blockbuster The Avengers, dove la sua visione ironica e al tempo stesso filologica viene apprezzata da pubblico e critica.

Inizia quindi a lavorare al sequel del suo grande successo, Avengers: Age Of Ultron, che esce nel 2015. Non pago, nel 2013 ha creato per la TV la serie Marvel Agents Of SHIELD la cui continuity si intreccia con quella dei film. Più recentemente è subentrato a Zack Snyder alla regia del cinecomic DC Justice League, stroncato dalla critica nonostante gli enormi incassi, e poi ha dato vita allo show di HBO The Nevers – in questo momento in onda su Sky Atlantic – dal quale è però fuoriuscito prima del debutto per dedicarsi un po’ più a sé stesso. Quali altri misteriosi progetti riusciranno a prendere forma nell’eclettica mente del regista e sceneggiatore americano durante questo periodo di stasi?

Dello stesso argomento:

Un soundtrack per Buffy: The Vampire Slayer

Firefly, Un classico della fantascienza in TV…

Dollhouse, L’ultima creatura di Whedon!

Anche Agents Of SHIELD ha il suo soundtrack!

Justice League: Arriva il film di Zack Snyder!

Arriva su HBO la fiction storica The Nevers