Stranger Things e Shooter in pole position…

Il prossimo 15 Luglio verrà rilasciata da Netflix l’intera prima stagione di 8 episodi di Stranger Things, show fantascientifico a metà strada fra E.T.Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo. Creata, sceneggiata e prodotta dai fratelli Matt e Ross Duffer, la serie è esplicitamente un tributo a Steven Spielberg e alle sue produzioni cinematografiche degli anni ’70 e ’80.

Ambientata nell’Indiana, nel 1980, la serie racconta la ricerca di un ragazzino che svanisce nel nulla in circostanze altamente sospette. La madre apre un’inchiesta sulla sua scomparsa con le autorità locali, che si dipana in una serie di misteri che coinvolgono esperimenti governativi top-secret, terrificanti forze soprannaturali e una bambina molto strana.

Nel cast: Winona Ryder (Star Trek), David Harbour (State Of Affairs), Matthew Modine (Proof) e Cara Buono (Person Of Interest). Naturalmente, come ogni produzione Netflix da Ottobre 2015 ad oggi, la serie sarà disponibile anche in Italia nella stessa data americana.

Originariamente programmato il 19 Luglio e poi il 26, arriverà invece il 15 Novembre negli States su USA Network Shooter, serie TV basata sul film omonimo del 2007, a sua volta basato sul romanzo Una Pallottola per il Presidente di Stephen Hunter. Lo show, sviluppato per la TV da John Hlavin, è prodotto da Mark Wahlberg, già protagonista della pellicola cinematografica suddetta.

La storia è quella del tiratore scelto dei Marines Bob Lee Swagger che si ritrova coinvolto suo malgrado in una cospirazione per assassinare il presidente e viene perseguito dal suo stesso governo. Nel cast: Ryan Phillippe (Secrets & Lies), Cynthia Addai-Robinson (Arrow), Omar Epps (Resurrection), Tembi Locke (Eureka), Shantel VanSanten (The Messengers) e David Marciano (Homeland).