Serie per Lizzie Borden e cospirazioni in Odyssey

A Gennaio 2014 è andato in onda su Lifetime il film TV Lizzie Borden Took An Ax, ispirato alla storia vera della ragazza accusata di aver ucciso i suoi genitori a colpi d’ascia.

Quest’anno il network USA trasmetterà la serie seguito del film, intitolata The Lizzie Borden Chronicles. La prima stagione sarà composta da 8 episodi e andrà in onda a partire dal prossimo 5 Aprile.

Nel cast troviamo: Christina Ricci (Ally McBeal), Clea DuVall (American Horror Story), Cole Hauser (ER) e Jessy Schram (Falling Skies).

Mentre il film ripercorreva la vera storia della giovane sospetta omicida poi assolta (tra molte polemiche) dall’accusa di aver ucciso i suoi genitori, le vicende della serie TV saranno ambientate quattro mesi dopo la conclusone del controverso processo: a seguito di nuove misteriose uccisioni, Lizzie sarà di nuovo sospettata e costretta a difendersi dalle molteplici accuse.

Tre famiglie vengono distrutte loro malgrado quando una donna soldato, un avvocato disilluso e un attivista politico vengono coinvolti nella stessa, scioccante cospirazione militare. Queste le premesse di American Odyssey, la nuova serie TV di NBC che debutterà il 5 Aprile negli States.

Un’odissea internazionale in pieno stile quella che coinvolgerà Anna Friel (Neverland), Jake Robinson (The Carrie Diaries), Peter Facinelli (Damages), Treat Williams (White Collar), Daniella Pineda (The Originals) e Adewale Akinnuoye-Agbaje (Il Trono di Spade).