Moonlight, La serie TV con Alex O’Loughlin

Tra il 2007 e il 2008 è stata trasmessa negli States dalla CBS la serie TV Moonlight, incentrata sul personaggio di Mick St. John, un vampiro investigatore. Si tratta delle prime avvisaglie di show sui vampiri che di lì a poco avrebbero invaso il piccolo e grande schermo. Il telefilm è andato in onda nel nostro paese a partire dal 31 Ottobre 2008, prima su Steel e poi, in seconda serata, su Italia 1. In questo momento tutti gli episodi sono fruibili negli USA sul servizio di streaming online CW Seed.

A dare il volto ai due personaggi principali troviamo Alex O’Loughlin (Hawaii Five-0) e Sophia Myles (A Discovery Of Witches). Fra gli altri, invece, ci sono: Jason Dohring (Veronica Mars), Shannyn Sossamon (Sleepy Hollow), Brian J. White (Beauty And The Beast), Eric Winter (Le Streghe dell’East-End), Kevin Weisman (Alias) e David Blue (Stargate Universe). Sviluppata per la TV da Ron Koslow, la serie TV vanta anche le musiche di Trevor Morris e John Frizzell.

Mick St. John viene trasformato in vampiro da sua moglie Coraline, una vampira secolare, 55 anni prima, senza avere possibilità di scegliere. Incapace di accettare il suo nuovo status, Mick metterà a disposizione dell’umanità le sue capacità, diventando un investigatore privato. Proprio durante un caso la sua vita tornerà ad avere senso: Mick salva una bimba di nome Beth e, 22 anni dopo, la giovane Beth, brillante reporter, lo incontrerà sulla scena di un crimine, dando inizio a tutto…

Purtroppo, malgrado l’assegnazione di un Saturn Award, il canale americano non rinnovò la serie dopo la prima stagione e le ultime puntate, delle 16 totali, sono state rivolte a chiudere le varie trame, evitando così che una fine prematura comportasse anche un finale aperto, dando una sorta di conclusione alla serie. Tra l’altro la produzione ha anche dovuto affrontare lo sciopero degli sceneggiatori del 2007, che ha danneggiato diverse produzioni televisive nordamericane.