Michael Dobbs e la sua House Of Cards

“La politica richiede sacrificio. Il sacrificio degli altri, ovviamente. Per quanto un uomo possa ottenere, sacrificandosi per il suo paese, è comunque più conveniente lasciare che siano gli altri a farlo per primi. Il tempismo, come dice sempre mia moglie, è tutto”.

È con queste parole che comincia la quarta di copertina del romanzo che ha reso noto in tutto il mondo Michael Dobbs, House Of Cards. La frase in questione è attribuita al protagonista, Francis Urquhart, una specie di patrizio solitario, che ha passato l’età della maturità, dopo aver dedicato la propria vita alla politica, all’ombra di Westminster. È arrivato ai vertici del suo partito, pur incarnando un ruolo in apparenza lontano dai riflettori. È il più stretto consigliere del primo ministro e anche il custode dei segreti degli uomini che gli siedono accanto…

…Sono proprio questi segreti che Francis decide di sfruttare per raggiungere la sua vetta personale. Da dietro le quinte di una fase politica difficile ed incerta, questo regista impeccabile riesce a muovere tutti, pedine di un gioco spietato, dove il ricatto diventa un raffinato intreccio narrativo. Di quale materia siano fatti potere e ambizione, quali siano i legami tra l’informazione e i destini politici di un paese, lo scoprirà Mattie Storin, tagliente cronista politica, decisa a stanare la verità su una crisi di governo in cui nulla sembra accadere per caso.

Nel 2013 è stata distribuita da Netflix la prima stagione della serie omonima lontanamente ispirata ai romanzi di Dobbs, sviluppata da Beau Willimon e con protagonisti due straordinari Kevin Spacey (Superman Returns) e Robin Wright (Wonder Woman).

Il prossimo 4 Marzo debutterà, invece, l’attesa quarta stagione negli USA. In Italia i nuovi 13 episodi verranno trasmessi su Sky Atlantic a partire dal 9 Marzo, ogni mercoledì alle 21.10 con un doppio episodio. New entry del cast saranno: Joel Kinnaman (Robocop), Neve Campbell (Scream) e Colm Feore (Pearl Harbor).

Lo show, già rinnovato per una quinta stagione, vanta le musiche di Jeff Beal, nonché sei Emmy Award e due Golden Globe. La storia riprenderà dalla rottura delle coppia presidenziale, consumatasi alla fine della terza stagione…