Le stranezze di [email protected]

Fra gli anime della stagione invernale 2013 a spiccare è stato decisamente [email protected] (letteralmente “Signorina Sasami non motivata”), animato dallo Studio SHAFT. Tratta da una serie di light novel scritte da Akira ed illustrate da Hidari, la serie parla di una ragazza di nome Sasami, una hikkikomori (una persona che a causa di fobie o altri motivi sta chiusa in casa) che viene viziata in tutti i modi possibili dal fratello maggiore Kamiomi.

Tuttavia quest’ultimo sembra avere misteriosamente, e a sua insaputa, i poteri di un dio che spesso, per il suo desiderio di fare felice la sorella, si manifestano combinando guai a cui le tre sorelle Yagami cercano di porre rimedio. L’impressione che si ha guardando il primo episodio è quella di confusione mista a ilarità. Lo spettatore viene catapultato in un insieme di situazioni decisamente stranianti: la più evidente è il fatto che al fratello non si vede mai la faccia, che viene coperta in tutti i modi possibili…

…Ma continuano con l’ossessione maniacale del fratello per Sasami; il fatto che quest’ultima non faccia nulla da sola (viene anche imboccata); e così via. Il tutto presentato come normale, senza mai arrivare nemmeno al punto di sospendere l’incredulità che una serie di avvenimenti ancora più assurdi – che non sto qui a raccontare – si presenta, portando alla fine dell’episodio lo spettatore legittimamente a chiedersi “cosa ho visto?”.

Continua…

Precedente Letto Stargate Universe: Back To Destiny? Successivo Cumberbatch torna con Patrick Melrose