Le “lost missions” di Star Wars: The Clone Wars

Lo scorso anno una notizia sconvolgente ha attraversato come un uragano il mondo di Star Wars: la Disney acquisiva i diritti direttamente da Lucas per produrre una nuova trilogia ambientata subito dopo i tre episodi degli anni ’70 e ’80. Tale sconvolgimento ha, però, causato dei danni collaterali, il più rilevante dei quali è la prematura cancellazione della serie animata Star Wars: The Clone Wars, prodotta dallo stesso George Lucas!

La quinta stagione dello show, infatti, si era interrotta quasi bruscamente al 20° episodio, lasciando incompiute alcune storyline e circa una decina di episodi su cui il team artistico, capeggiato dal regista Dave Filoni, era al lavoro al momento della cancellazione.

Quest’anno, a seguito di alcuni rumor già apparsi in rete nel 2013, Netflix renderà fruibile online il 7 Marzo prossimo l’intera sesta stagione della serie TV. Sarà composta da 13 episodi, soprannominati “lost missions”, e ci condurrà attraverso altri fondamentali segreti della galassia lontana, lontana a noi tanto cara. Eccovi un breve trailer

Gli archi narrativi affrontati saranno cinque: Ordine 66, Clovis, Jar-Jar Binks e Mace Windu, Sifo-Dyas, Yoda. Possiamo prepararci a dare l’addio all’amato telefilm, ma sappiate che Disney XD ha già in serbo un degno sostituto: si tratta di Star Wars Rebels, altra serie d’animazione (sempre con Filoni al timone) che vede come protagonista un nucleo dell’alleanza ribelle cinque anni prima degli eventi occorsi nella battaglia di Yavin. Debutterà il prossimo autunno!

Dello stesso argomento:

Il soundtrack di Dark Resurrection, Vol. 0

I progetti in corso di Star Wars

Nuovo punto di vista con Star Wars: Identities

Star Wars: Tra animazione, TV e 3D

Dark Resurrection: Il nuovo Lato di Star Wars

Star Wars: La saga completa in Blu-Ray

The Clone Wars su Cartoon Network

Star Wars e Dark Resurrection…

Star Wars in Concerto

Star Wars, La Saga di tutte le Saghe