L’Antartide di Sora Yori mo Tooi Basho

Quando leggi “anime”, “ragazze delle superiori” e “polo sud” nella stessa frase molto probabilmente c’è da pensare che non sanno più cosa inventarsi! Dopotutto un’anime dove un gruppo di quattro ragazze vanno nell’Antartico ha qualcosa di profondamente trash già solo nel titolo. Tuttavia guardando i primi 3 episodi devo dire che le mie aspettative sono state completamente ribaltate. Ma andiamo con ordine…

A Place Further Than The Universe o Sora Yori mo Tooi Basho è un anime originale prodotto dallo studio MadHouse, scritto da Jukki Hanada e diretto da Atsuko Ishizuka, una delle poche registe di anime donne che ha già fatto degli ottimi lavori in passato come con No Game, No Life e Sakurasou no Pet na Kanojo.

La storia parla di Mari Tamaki, una studentessa del secondo anno delle superiori che vorrebbe vivere la sua vita da adolescente al massimo, ma ha troppa paura di buttarsi, non riuscendo nemmeno a marinare la scuola per andare a fare un viaggio. Tutto ciò comincerà a cambiare quando incontrerà Shirase Kobuchizawa, un’altra studentessa del suo anno col sogno di andare nell’Antartico a cercare sua madre, scomparsa anni prima in una spedizione. Assieme a Hinata Miyake e Yuzuki Shiraishi, cercheranno per prima cosa di convincere una spedizione a prenderle con loro.

Continua…

 

Precedente Shannara: La Pietra Nera della Magia Successivo Suits 7.0 debutta su Premium Stories