Il Libro delle Spade di Gardner Dozois

Spade e sortilegi sono sempre armi a doppio taglio. E conoscerne i segreti può significare la salvezza. O la dannazione. Ecco il filo sottile che percorre questa ricca e variegata antologia, Il Libro delle Spade, che comprende le firme più celebri e le nuove promesse del fantasy, tutte capaci di spingere il genere ai suoi estremi confini e mescolarlo al western, alla commedia nera, all’odissea picaresca. Ancora una volta a cura di Gardner Dozois e pubblicata da Mondadori.

Se l’antologia La Principessa e la Regina si concentrava sulla lotta per il trono fra colui che sarebbe diventato noto come Aegon II e sua sorella maggiore, la principessa Rhaenyra, e The Rogue Prince, contenuto in Rogues, sul principe Daemon durante i regni di Jaehaerys I e Viserys I ed è quindi un prequel per La Principessa e la Regina, con I Figli del Drago George R.R.Martin è tornato ancora più indietro nel tempo.

Il testo, infatti, è incentrato sul secondo e sul terzo sovrano della dinastia Targaryen, Aenys I e Maegor I il Crudele. Anche questo racconto, come i due precedenti, è un testo che Martin aveva scritto anni fa con l’intenzione di pubblicarlo in Il Mondo del Ghiaccio e del Fuoco e che poi aveva accantonato perché troppo lungo. Lo stile, ancora una volta, è quello di un falso saggio di storia. Un nuovo viaggio nella storia passata dei Targaryen arriverà con i due volumi Fire And Blood, il primo dei quali potrebbe essere pubblicato in inglese entro la fine dell’anno…

Molti secoli prima di Daenerys Targaryen, Tyrion Lannister e Jon Snow, il Trono di Spade infatti incombeva già sui Sette Regni, suscitando rivalità e bramosie. I Targaryen cavalcatori di draghi hanno imposto il loro dominio con fuoco e sangue, ma non tutti sono disposti ad accettare i loro usi, che sembrano sfidare al tempo stesso uomini e dei. Corvi recano messaggi imperiosi. Le ombre sussurrano parole rivoltose. In segreto si affilano le spade. E anche tra i figli del Conquistatore c’è chi tragicamente vorrebbe solo essere amato, e chi invece è pronto ad essere odiato e temuto, pur di ottenere ciò che vuole. La guerra incombe, ed è il momento che i draghi si alzino ancora in volo.

Dello stesso argomento:

Nel Mondo del Ghiaccio e del Fuoco…

I Passeggeri della Nightflyer sbarca in TV

Sesta colonna sonora per Game Of Thrones

Le nuove edizioni per Il Trono di Spade

Da Telltale Game Of Thrones: The Ice Dragon

La Ragazza nello Specchio, solo un’antologia?

Un drago di ghiaccio per George Martin

Quinta colonna sonora per Game Of Thrones

Il racconto de La Principessa e la Regina

La nuova stagione de Il Trono di Spade

Game Of Thrones: La Telltale sbarca a Westeros

Un virus, dei supereroi e la lotta in Wild Cards

Le musiche della stagione 4 di Game Of Thrones

Il Cavaliere dei Sette Regni è sugli scaffali!

La nuova stagione de Il Trono di Spade

George Martin e i viaggi dello stravagante Tuf

Il Pianeta dei Venti, di G.R.R. Martin e L. Tuttle

Djawadi torna con Game Of Thrones, Season 3

George Martin e il visionario Armageddon Rag

Imminente il lancio de Il Trono di Spade 3

La Danza dei Draghi di George R.R. Martin

Ristampato e re-intitolato In Fondo Al Buio

In uscita il soundtrack di Game Of Thrones 2

George Martin ed i suoi Fuochi di Valyria

La guerra per il Trono di Spade sta arrivando!

I Guerrieri del Ghiaccio, George Martin

Chi si siederà sul Trono di Spade?

…Le musiche di Game Of Thrones

Martin, Dozois, Abraham: Fuga Impossibile

Wild Cards, A cura di George Martin

Il Trono di Spade debutterà a breve su HBO

Le Antologie di George R.R. Martin

Il Banchetto dei Corvi, di George Martin

Un balzo in avanti per Il Trono di Spade

Il Battello del Delirio, di George R.R. Martin

Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco

Il Trono di Spade, La Serie TV