Anson Mount, Da Hell On Wheels a Inhumans e Star Trek…

L’attore americano Anson Mount – cinquant’anni compiuti lo scorso Febbraio – è figlio di un inserzionista di Playboy e di un’insegnante di golf. Compie i suoi studi in Tennessee, per poi proseguirli alla Columbia University a New York. Dopo qualche anno di rodaggio in teatro, debutta nel 2000 al cinema nel film Tully, in cui interpreta il protagonista.

Già a partire dall’anno prima, però, aveva iniziato la sua carriera da attore in TV come guest star in un episodio di Ally McBeal e in uno di Sex And The City. Tra il 2000 e il 2001 entra nel cast ricorrente dello show Squadra Emergenza, mentre nel 2002 è nel cast del film di debutto di Britney Spears, Crossroads

Dopo essere apparso in Smallville e CSI: Miami, tra il 2003 e il 2005 fa parte del cast regolare di ben due serie TV, non andate oltre la prima stagione: The Mountain e Line On Fire. Dal 2006 appare in diversi episodi di Conviction, mentre nel decennio successivo si concentra per lo più sul cinema (anche se lo vediamo in Dollhouse di Joss Whedon).

Il successo arriva solo nel 2011 con il ruolo di Cullen Bohannon nella serie western Hell On Wheels, che interpreterà per cinque stagioni fino al 2016. Nel 2017 è protagonista, invece, della breve serie Marvel Inhumans, durata solo 8 episodi. Qui ha interpretato il personaggio di Black Bolt, che riprenderà nel 2022 in Doctor Strange nel Multiverso della Follia.

Nel 2019 entra nel cast della seconda stagione di Star Trek: Discovery negli storici panni del capitano Christopher Pike. L’enorme successo riscosso gli permetterà di riprendere i panni del personaggio sia negli Short Treks che nella serie spin-off Star Trek: Strange New Worlds, la cui seconda stagione debutterà il prossimo 15 Giugno su Paramount+.

Riccardo S. Scuto

Laureato in storia contemporanea, è nato a Catania, dove risiede. Alterna l'attività di impiegato amministrativo con quella di collaboratore giornalista, blogger e scrittore. Ha pubblicato romanzi fantasy per Caosfera e alcuni racconti in antologie.

You may also like...